Assistenti

Pubblicato il Marzo 25th, 2014 | da Laura

0

Star of Bethlehem – 29 – Fiori di Bach

Star of Bethlehem è un fiore di Bach che fa parte del gruppo degli ASSISTENTI

Bach lo consigliava per lo scoraggiamento e la disperazione

INDICAZIONI

Star of Bethlehem è il fiore che serve contro i postumi di uno shock fisico o spirituale, che non è stato ancora superato e perciò blocca il sistema energetico, impedendo la guarigione. Se la causa è un grave lutto, esso aiuta ad affrontare il dolore che a volte, in queste circostanze, non riesce ad essere espresso: nonostante si cerchi di piangere, le lacrime non escono. Lo shock è il dolore possono manifestarsi in tanti modi diversi, a volte molto tempo dopo l’evento che li ha provocati. Anche quando la persona ha bisogno di cure per altre difficoltà, se lo shock può essere identificato come l’origine del problema, si deve sempre somministrare questo rimedio.

TENDONO AD AVERNE BISOGNO

Le persone che hanno appena subito un trauma o ricevuto una brutta notizia e che per questo hanno un comportamento chiuso ed apatico, quasi una sorta di indifferenza emotiva. Ma anche chi ha attraversato un evento fortemente negativo in passato, ad esempio il carcere, la guerra, un abuso sessuale, una rapina, ecc. Star of Bethlehem può aiutare anche chi soffre di malattie croniche, recidive a ogni tipo di cura o durante una convalescenza.

[Star of Bethlehem]

FRASI TIPICHE

  • “Mi ritorna sempre in mente …”
  • “Ripensando al mio passato mi viene sempre da piangere”
  • “Mi hanno detto che la mia nascita è stata molto difficile”
  • “Da quando è morta quella persona, sento come un vuoto dentro”
  • “Continuo a sognare quell’evento”
  • “Sono ancora sotto shock, non ho assorbito il colpo”
  • “Mi sento molto vulnerabile spiritualmente e non so il perché”
  • “Sono deluso e paralizzato dal dispiacere”

DISTURBI FISICI

Malattie resistenti ad altre cure, coliche, problemi e dolori mestruali, nausee e dolori n gravidanza.

NEI BAMBINI

Star of Bethlehem è indicato nella terapia in acuto delle ferite e dei traumi sia fisici che psichici anche nei bambini. Può anche essere utilizzato per periodi prolungati, in associazione con altri fiori, se il bambino appare depresso e triste, non vuole giocare o rifiuta di mangiare, ha disturbi del sonno, tende a isolarsi e non vuole essere consolato, oppure semplicemente se ne sta solo senza combinare nulla. Questo fiore è indicato soprattutto se la situazione persiste in seguito ad un evento particolarmente gravoso per il bambino (ad esempio una malattia o un incidente).

COSA SI ASPETTA CHI PRENDE IL FIORE

Di accettare con maggior lucidità e serenità ciò che gli è successo

Di scoprire in sé maggiore forza emotiva ed energia insospettata

Di poter parlare e condividere con altri traumi sino a prima nascosti, o ignoti anche a sé stesso

[Fiori di Bach – set completo]

FIORI COMPLEMENTARI

  • Aspen, nei casi di forte agitazione in cui ci si sente vulnerabili e troppo permeabili all’ambiente esterno
  • Cherry Plum, quando una persona si trova sul “punto di esplodere” a causa di un grosso trauma o di tanti piccoli traumi ripetuti di cui magari nemmeno si è consapevoli
  • Gorse, questo fiore è indicato per chi ha lungamente combattuto e si sente sconfitto, insieme a Star of Bethlehem si possono risanare delle ferite psichiche che probabilmente sono all’origine di uno stato Gorse
  • Red Chestnut, quando una brutta esperienza dell’infanzia sia la causa di un atteggiamento di iperprotezione e di paura per i propri cari
  • Wild Rose, molte possono essere le cause di un atteggiamento triste e apatico, ma se all’origine si sospetta un trauma, allora è utile abbinarlo a Star of Bethlehem
photo by: Jess Peacock

Tags:


Info sull'Autore

Ciao a tutti! Sono Laura, nata nel 1986 e laureata in tecniche erboristiche nel 2010 presso l’Università degli studi di Padova. Il mio sogno è quello di aprire un’erboristeria tutta mia ma, per ora, ho pensato ad un blog per fare quello che mi piace di più: condividere le mie conoscenze acquisite durante gli anni di corso universitario e nei libri che ho letto e che leggerò! Potete contattarmi per qualsiasi dubbio mandandomi un messaggio di posta elettronica oppure commentando gli articoli che scrivo. Accetto ben volentieri anche le critiche se sentite la necessità di farle perché è dal confronto che possono nascere nuove conoscenze e c’è sempre da imparare da qualsiasi persona. Quindi buona lettura e a presto!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in cima ↑

  • Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti