Assistenti

Pubblicato il Marzo 27th, 2014 | da Laura

0

Sweet Chestnut – 30 – Fiori di Bach

Sweet Chestnut è un fiore di Bach che fa parte del gruppo degli ASSISTENTI

Bach lo consigliava tra i fiori per lo scoraggiamento e la disperazione

INDICAZIONI

Sweet Chestnut è il rimedio consigliato contro una profonda angoscia e la disperazione, contro la sensazione di non riuscire a vedere la luce alla fine del tunnel. Quelli che si trovano in questo stato d’animo credono che non ci sia più niente di interessante nella vita, l’infelicità può persino farli pensare alla morte, anche se non prendono mai in considerazione il suicidio, perché credono che neppure questa soluzione li possa liberare dal dolore. La disperazione può venire somatizzata con palpitazioni o attacchi d’ansia ed è generalmente legata a questione “di cuore”, nel più ampio senso del termine.

TENDONO AD AVERNE BISOGNO

Chi soffre di una disperazione Sweet Chestnut non manifesta la sua tristezza interiore, oppure può manifestarla, ma con molto pudore, soprattutto nelle questioni sentimentali. Si comportano come se niente avesse più senso, ma cercano di mascherare e a sdrammatizzare dietro un apparente “tener duro” di fronte ad un drastico cambiamento spirituale o fisico oppure ad un lutto che stanno attraversando.

[Sweet Chestnut]

FRASI TIPICHE

  • “Non so più come fare per andare avanti”
  • “Dio si è dimenticato di me”
  • “Da quando mi ha lasciato, sono completamente disperato”
  • “Non riesco a vivere senza quella persona”
  • “Non accetterò mai la morte di quella persona”

DISTURBI FISICI

Palpitazioni, sudori freddi, attacchi d’ansia con disperazione, depressione grave.

NEI BAMBINI

I bambini provano sentimenti di disperazione ai quali non si possono opporre molto più frequentemente di quel che si può pensare. Sono parti in causa non solo le punizioni sotto forma di privazioni affettive, la sensazione che i fratelli siano i preferiti o che i genitori li vogliano abbandonare, ma anche le trasformazioni fisiche. La disperazione di un bambino si manifesta, secondo l’età, con pianti o singhiozzi, con un dolore silenzioso o con un comportamento assente. Vi sono anche dei bambini che dissimulano il loro profondo sconforto con un’eccessiva allegria.

COSA SI ASPETTA CHI PRENDE IL FIORE

Di superare un momento difficile

Di riscoprire alcuni aspetti di sé che sembravano persi e dimenticati

Di dare inizio a una nuova fase della vita

[Fiori di Bach – set completo]

FIORI COMPLEMENTARI

  • Honeysuckle, per coloro che sono imprigionati ad un legame del passato e non riescono ad accettare il presente
  • Larch, può essere che all’origine di uno stato Larch ci sia la tristezza di Sweet Chestnut: quando si mettono in discussione i propri valori in seguito ad un abbandono
  • Mustard, insieme a Sweet Chestnut è molto utile quando la depressione è legata ad una mancanza legata alla sfera affettiva
  • Red Chestnut, quando la tristezza di Sweet Chestnut ha una chiara origine affettiva, come ad esempio il cordone ombelicale non reciso tra madre e figlio, oppure quando non si vuole “lasciar andare” una persona che è venuta a mancare
  • Willow, quando la depressione di Sweet Chestnut è dovuta da cause esterne e che per questo la persona si senta trattata ingiustamente dal destino
  • Meglio non assumerlo contemporaneamente a Vervain e Agrimony

Tags:


Info sull'Autore

Ciao a tutti! Sono Laura, nata nel 1986 e laureata in tecniche erboristiche nel 2010 presso l’Università degli studi di Padova. Il mio sogno è quello di aprire un’erboristeria tutta mia ma, per ora, ho pensato ad un blog per fare quello che mi piace di più: condividere le mie conoscenze acquisite durante gli anni di corso universitario e nei libri che ho letto e che leggerò! Potete contattarmi per qualsiasi dubbio mandandomi un messaggio di posta elettronica oppure commentando gli articoli che scrivo. Accetto ben volentieri anche le critiche se sentite la necessità di farle perché è dal confronto che possono nascere nuove conoscenze e c’è sempre da imparare da qualsiasi persona. Quindi buona lettura e a presto!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in cima ↑

  • Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti